18720 - PUCCINOTTI Francesco - Opere complete.
A cura di Francesco Iavarone
Ultima modifica: 21/03/2010

Libri antichi

Clicca per tornare alla pagina precedente

Scheda descrittiva


Catalogo : int Codice Libro: 18720
Argomento : 1800 Medicina

PUCCINOTTI Francesco

Opere complete.
Prima edizione napolitana col consenso dell'autore e coll'aggiunta di nuovi suoi scritti. Con un discorso proemiale e con note del cav Salvatore de Renzi. Volume secondo.

Napoli, presso Agostino Pellerano librajo-editore, 1858.
In 4°picc: pp. 724; . Leg in bella mezza pergamena con angoli e titoli e fregi in nero al dorso Nel complesso

Descrizione: Ottimo stato di conservazione. Disponiamo del secondo dei volumi dell'opera completa dove sono contenuti : intorno alla medicina civile memorie due: I) del carattere civile della medicina e delle sue relazioni colle principali tendenze del secolo, II) delle relazioni della medicina con l'economia politica; delle risaie e della loro introduzione in Toscana con appendice contenente le memorie del chiariss. Mazzarosa, Bertini e Parini sulle risaie lucchesi, piemontesi e ravennate (tale lavoro fu pubblicato per la prima volta nel 1843).( Cfr. Niccoli pag. 203, il Puccinotti disserta sulle problemaniche inerenti la salubrità delle coltivazioni risicole, particolarmente per la Toscana, dove analizza la risaia sperimentale di Portobeltrame nel Pietrasantino, traendo a conclusione che gli svantaggi per la salute sono superiori ad i vantaggi della produzioone del riso); sulle cause della epidemia di massa di Carrara nel 1842; sulla nuova strada ferrata maremmana; lezioni di medicina legale: I) prolegomeni; II) della verginità e dello stupro, III) del coniugio, dell'impotenza virile e sterilità femminile; IV) della gravidanza e del puerperio; V) dei mostri e e degli ermafroditi; VI) dell'aborto, della vitalità del feto e del feticidio, VII) del parto legittimo, serotino e cesareo, VIII - IX) dell'infanticidio, X) della morte per appiccamento; XI) della morte per annegamento, XII) di alcune altre maniere di morte o casuali o naturali onde distinguerle dalla morte violenta, XIII) delle ferite in generale e della loro medico legale. XIV) delle condizioni che determinano la totalità in generale di una ferita, XV) sintomatologia delle ferite. XVI) delle ferite de principali vasi sanguigni, XVII) delle ferite de principali centri e tronchi nervosi. XVIII) del veneficio e de veleni in generale, XIX) del veneficio e de sintomi. XX) dell'indagine e della ricognizione del veleno. XXI) della dichiarazione del veneficio, XXII . XXIV)delle malattie mentali.. Frammenti di medicina legale: I) delle ferite d'arma da fuoco, II) avvertenze addizionali al trattato delle ferite, III) della morte, della putrefazione e delle esumazioni, IV) valore medico legale delle esperienze chimiche sui veleni arsenicali. Consulti di medicina legale (16 consulti compless.). Delle cause, dei segni e della cura delle malattie acute e croniche, libri otto volgarizzati di Areteo, delle cause e dei segni de mali acuti, delle cause e dei segni delle malattie croniche, della cura de morbi acuti, delle cure delle malattie croniche. Dialoghi intorno al tema della flogosi di giovanni rasori e intorino alle principali dottrine mediche dominanti in Italia. Della sapienza d'Ippocrate e della necessità di ristabilire la medicina ippocratica in Italia (3 discorsi letti all'accademia dei Lincei in Roma nel 1819), riflessioni patologiche e critiche sui contagi spontanei e sulle potenze e mutazioni morbose supposte atte a produrli nei corpi umani, studi sulla infiammazione sul processo flogisticfo considerato nello stato di limitazione vitale ed organica. Della periodicità delle febbri e della sua causa e natura (commentario pubblicato a Pesaro nel 1826). Degli antelmintici in generale e dell'efficacia dell'olio di croton tilium contro la tenia; di una epizzozia contagiosa nel territorio di Urbino e dei contagi in generale, sul valore dei consulti medici italiani dei secoli XVIIe XVIII in proposito di due consulti medici l'uno del Baglivi e l'altro del Redi. Esperienze sulla esistenza delle leggi delle correnti lettrofisiologiche negli animali a sangue caldo. In appendice: rapporto della commissione . . .per assistere alle esperienze elettrofisiologiche dei prof. Puccini e Pacinotti (13 ottobre 1839). Sulle esperienze di K. Du bois Raymond, la scoperta della corrente elettrofisiologica, di una nuova esperienza di Alfredo Smee (con lezioni di Matteucci) infine :sulla filosofia di Galileo. Francesco Puccinotti (1784-1871) medico, psichiatra e storico della medicina (cfr. Hirsch IV 684; Garrison Morton 6385).


€ 130,00

Clicca per tornare alla pagina precedente



Google
 
Web www.studioiavarone.it













































































Le statistiche del Sito sono a cura di PHP-STATS PRO 0.1.8
Traduzione in inglese a cura della Dott.ssa Agnese Rivieccio
Copyright © 2003 - 2010 Studio Bibliografico Iavarone - Webmaster FRIVA